« Home | [MAGIA] Il cesso incantato » | [DEFORMATICA] Il bagno al tredicesimo piano » | [DEFORMATICA] Dirigente con carrello-appendice » | [VISIONI LUCIDE] I Voladores » | [VISIONI LUCIDE] I performantes » 

domenica, aprile 16, 2006 

[DEFORMATICA] Come rompere un hard disk e vivere felici

Innanzitutto, è più divertente se avete non un solo misero hard disk, ma almeno due. Disponete quindi i due dischi nel vostro beneamato PC, caricateli di ogni ben di Dio di roba utile, divertente, testimonianze del vostro passato, lavori e chi più ne ha più ne metta, e attendete che il primo disco vi faccia segno. In genere, il primo disco manifesterà inizialmente la sua depressione verso la vita e il suo disprezzo per i vostri dati, con un sommesso rumore di vibrazione, basso di tonalità . Voi vi sarete appena svegliati da un pisolo sul divano, e allora sarà il momento in cui dovrete pensare "hummm, che si sia rotta una delle ventole del PC ? Che strano rumore".
Detto questo, avrete fatto la vostra parte (almeno per il momento) e sono sicuro che potrete trovare qualcosa di importantissimo da fare per le seguenti due orette. Dopodichè, con melliflua calma, passerete davanti al PC, e tendendo l'orecchio al rumorino, deciderete che "E' Arrivato Il Momento Di Fare Qualcosa". Dopo una mezz'oretta di test sulle varie ventole interne al case, sentenzierete serafico che sì, in effetti non sono le ventole a suonare un vibrato De Profundis, ma è proprio il primo disco fisso, quello con i sistemi operativi e la Parte Importante Dei Vostri Dati. A questo punto sarà arrivato il momento di dire la Frase Fatidica: "Humm, sarà meglio che faccio un bel backup con Drive Image!". Ecco, questa frase sarà il vostro segnale in codice per il disco fisso numero uno, il quale attiverà immediatamente la sua sequenza interna di autodistruzione, con countdown di 10 secondi.
10 secondi: Vi alzate dal pavimento dove eravate con l'orecchio sul disco, e vi dirigete verso lo scaffale
9 secondi: pensate "dove accidenti ho messo i floppy di Drive Image ?"
8 secondi: avete messo a fuoco i dischetti, li prendete e cade un rotolo di nastro adesivo da pacchi appoggiato ai dischetti, che essendo un rotolo dabbene, rotola sin dal'altra parte del soggiorno
7 secondi: ciabattate a ripigliare il rotolo, totalmente ignaro dei folletti che alle vostre spalle di sbellicano dal ridere, fanno il verso al vostro rotolo, e indicano il countdown col dito mentre battono i pugni sul pavimento ridendo come matti
6 secondi: rimette a posto il rotolo, mentre i folletti fanno una vostra imitazione da vecchietto con un bastone in una mano, il rotolo nell'altra, e la schiena curva.
5 secondi: prendete il primo floppy e lo inserite nel PC. I folletti si sono già divisi da tempo in due fazioni: la prima scommette che quando mancherà un secondo farete una cosa idiota e perderete tutti i dati, la seconda scommette che la cosa idiota la farete quando mancheranno 3 secondi.
4 secondi: inserite il primo floppy di Drive Image
3 secondi: cliccate su "restart"
2 secondi: il BIOS vi informa garrulo e saccente con una scritta che dice "Drive 2: No Device", e aggiunge sussiegoso gli IRQ utilizzati dalle periferiche
1 secondo: Dalla parte più remota del vostro cervello parte un impulso elettrico destinato a zone un pò più sveglie
0 secondi: L'impulso è arrivato nei lobi frontali, in un tempo che per un cervello normale è un'eternità, e voi dite "Perchè non vede il disco ?" accigliandovi come se avessero rimandato la partita di ramino perche zia Assunta ha il cimurro
+1 secondo: I folletti scoppiano in un boato di risate, appogiandosi gli uni agli altri per non cadere, rotolano da tutte le parti, alcuni che vi seguono da parecchio tempo urlano nella orecchie degli altri "ROTFL!!" imitando la vostra faccina e facendo l'atto di scrivere su una tastiera, per poi rotolarsi per terra in preda ad attacchi di ilarità incontrollata.Nei seguenti 15 minuti le vostre pulsazioni salgono, il cuore accelera il battito, vi iniziano a sudare la mani, provate a riavviare cinque o sei volte, ma nulla di nulla. Afferate saldamente il disco con una mano, e imprimendogli una secca rotazione mentre si accende il PC, tentate la "Manovra Dello Spin Up" per farlo ripartire, si dice che in alcuni casi abbia riportato in vita dei dischi, che al ritorno presentavano strane directory nominate "tunnel" con dentro delle JPG di una scena buia con uno strano cunicolo e uno spiraglio di luce in fondo.Ma non è il vostro caso...